Settembre 2021

EVENTI E MANIFESTAZIONI

REATE FESTIVAL, INAUGURAZIONE CON I GIOVANI DELLE MASTERCLASS

musica

L’inaugurazione dell’edizione 2021 punta i riflettori sui nuovi talenti, evidenziando la missione del Reate Festival di promuovere giovani artisti. Sabato 25 settembre alle ore 20.30 presso la Chiesa di San Giorgio si svolgerà il concerto finale delle partecipanti alla Masterclass di Canto che si sta tenendo in questi giorni con Monica Bacelli. Cantante tra le più apprezzate nel panorama internazionale, Monica Bacelli riversa la sua ormai lunga esperienza sulle nuove generazioni, pur essendo impegnata intensamente nei più importanti teatri del mondo.

Un’occasione unica per il territorio reatino, che accoglie la masterclass in una delle sue più prestigiose strutture, il Parco della musica di Villa Battistini a Contigliano, dimora del grande baritono Mattia Battistini e oggi sede distaccata del Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma.  E’ in questa antica villa che si stanno svolgendo le lezioni, introdotte il primo giorno da una conferenza del musicologo Daniele Carnini sul Belcanto operistico e cameristico e realizzate grazie alla collaborazione del pianista Toomas Kaldaru, professionista di grande esperienza nella collaborazione pianistica con i cantanti.

Le voci di Maria Lucia Bazza, Vanessa Caloisi, Mariko Iizuko, Emma Alessi Innocenti, Sarah Claudia Müller, Jennifer Turri risuoneranno per il concerto finale nella Chiesa di San Giorgio, uno spazio esemplare per la musica ristrutturato qualche anno fa dalla Fondazione Varrone.

Il giorno dopo, domenica 26 settembre alle 18, sarà un altro prestigioso luogo della città a ospitare un pomeriggio di grande musica. Nella Chiesa di San Domenico che ospita il grande organo Dom Bedòs Roubo il docente d’organo Matteo Imbruno terrà un concerto (musiche di Byrd, Sweelinck, Bruna, Vivaldi, Bach, Bruhns, Marais) con il quale si apre la masterclass che si svolgerà dal 27 al 30 settembre nella stessa sede. Un’occasione unica per gli organisti di poter suonare uno strumento straordinario sotto la guida di un virtuoso come Imbruno, organista titolare della Oude Kerk di Amsterdam e del museo “Hermitage Amsterdam”. 

Questa prima parte del Festival interamente dedicata alla formazione dei giovani musicisti si chiuderà venerdì 1 ottobre alle 18 ancora presso la Chiesa di San Domenico con il concerto finale dei partecipanti al corso di organo. I tre concerti sopra menzionati saranno tutti ad ingresso libero.

 

Nel frattempo sono in corso le prove per la nuova produzione del Reate Festival, realizzata in collaborazione con Il Teatro dell’Opera Giocosa di Savona e l’Ente Luglio Musicale Trapanese. La Medium di Giancarlo Menotti debutterà al Teatro Palladium di Roma il 2 e 3 ottobre per arrivare al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti il 10 ottobre alle 18. 

INFO BIGLIETTI:
Rieti
Chiesa di San Giorgio - Basilica di San Domenico: ingresso libero con prenotazione Tel. 328 5361915 e-mail promozione@reatefestival.it

Orari botteghino per acquisto e ritiro biglietti prenotati-
 a partire da due ore prima dell'inizio 

Info: www.reatefestival.it 

PROGRAMMA DEL 26 SETTEMBRE

Matteo Imbruno Un viaggio barocco attraverso l’Europa

 

WILLIAM BYRD 1543-1623

The Queenes Alman 

JAN PIETERSZOON SWEELINCK 1562-1621

Poolsche Dans 

PABLO BRUNA 1611-1679

Tiento de 1er tono de mano derecha y al medio a dos tiples 

ANTONIO VIVALDI 1678-1741                                   

Concerto in la minore RV 522  

Allegro

JOHANN SEBASTIAN BACH 1686-1750   

Adagio e sempre piano BWV 1054

ANTONIO VIVALDI 1678-1741    

Allegro

NICOLAUS BRUHNS  1665-1696

Preludio in mi minore

MARIN MARAIS 1656 -1728

Symphonies d’Alcione

Ouverture

Air des faunes et driades

Marche en rondeau

Bourée

Prélude

Marche et airs pour les matelots

Ritournelle

Chaconne pour les Tritons

 

Matteo Imbruno, organista titolare della  Oude Kerk di Amsterdam e del  museo “Hermitage Amsterdam”, ha studiato a Foggia (Alberto Pavoni), Bologna (Lieuwe Tamminga), Rotterdam (Bernard Winsemius) e Lubecca (Martin Haselböck).

Concertista di fama interazionale si é esibito nei piú prestigiosi festival organistici di tutto il mondo quali: Roma, Londra, Barcellona, Berlino, Stoccolma, Copenaghen, Basilea, Varsavia, Ekaterinburg, Yerevan, Vienna, New York, San Francisco, Seatle, Tokyo, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo ecc…. Ha inoltre suonato diverse volte a due organi con Gustav Leonhardt.

Viene spesso invitato a far parte delle giurie di concorsi organistici internazionali e gli sono affidati frequentemente corsi di specializzazione da numerose istituzioni musicali.

É stato professore ospite presso il conservatorio di Buenos, Rosario, Mendoza  (Argentina), Montevideo (Uruguay), Providence, Oberlin, New York e Phoenix (USA), Rio de Janeiro, Monopoli, Firenze, Pesaro, Fermo, Potenza, Foggia, L’Aquila, Benevento ecc... 

Ha inciso 8 CD e un DVD per diverse case discografiche, accolti molto favorevolmente dalla critica. Ha anche effettuato registrazioni per la BBC Radio Londra. 

Inoltre é direttore artistico dell’Accademia di Musica Italiana per Organo di Pistoia (I) e del Concorso Organistico Internazionale "Jan Pieterszoon Sweelinck".

 

condividi su: