Novembre 2020

NPC

NPC, BUONA LA PRIMA, UNA VITTORIA CONTRO LA CABALA

basket

(di Roberto Guidobaldi) KI ENERGI RIETI 71 GIORGIO TESI GROUP PISTOIA 67
L'unica vera e convincente vittoria è stata quella contro la cabala. La Npc Rieti raramente (l'ultima volta nel 2017) aveva vinto la prima di campionato in casa anche se, la partita giocata questa domenica 22 novembre, in calendario, sarebbe stata la terza. Già, campionato. Sarà difficile considerarlo tale. Assenze di giocatori( per Pistoia Marks e Saccaggi) assenza di pubblico,di pathos, di istinti, di umori. Ecco, in sintesi, questa potrebbe essere la descrizione della partita della Npc rieti contro Pistoia. Non ci si poteva aspettare gioco, tecnica,feeling, ma cuore,grinta, bagarre, quello sì. I nostri giocatori dovranno imparare a puntare su queste caratteristiche, anche senza l'aiuto del tifo,del pubblico. Quanto è mancato!!!! Il pubblico, fosse stato presente, non avrebbe consentito, ai nostri portacolori, di giocare così, così come è andata gran parte della partita. In pratica, per lunghi tempi, abbiamo convinto i Pistoiesi che ce l'avrebbero potuta fare a vincere. Li abbiamo messi in "partita" con le nostre titubanze, incertezze, con la nostra non voglia di crederci. Ci ha salvato qualche fiammata su gioco non ragionato. Momenti di bagarre che ci hanno spinto al gioco d'istinto che ha ingarbugliato le idee ad una scolastica e precisa Pistoia. Ribadiamo. Siamo alla prima di campionato, preparazione mentale e fisica molto in ritardo, stimoli al di fuori del rettangolo di gioco ( leggasi pubblico e tifo) pari a zero, attitudine alle partite bassa, allenamenti in campo diverso da quello di gioco. Insomma tutti elementi che non potevano far giocare una partita diversa da quella disputata, che, bisogna ricordarlo, è una Prima, con tutte le incognite del caso. E di incognite, o meglio di cose forse preparate ma non andate a buon fine, ce ne sono state a cominciare da un predominio ai rimbalzi, che ci si aspettava ma che non c'è stato, e da una forte possibile tendenza a prediligere il gioco da sotto, con Taylor e De Laurentis, che invece hanno potuto giocare davvero pochi palloni, tanto che i loro diretti difensori,  fin quasi a fine partita, avevano commesso un fallo in due. Comunque due punti di valore incommensurabile perché fatti alla Prima (e la cosa per la Npc in casa non era stata mai scontata), contro Pistoia (squadra scesa dalla A1) e, assenze a parte, una tra le pretendenti alla promozione. Insomma si potrebbe ben dire... buona la Prima....aspettando la seconda!

23_11_20

condividi su: