Settembre 2021

REGISTRO DI CLASSE

LO JUCCI PROTAGONISTA A VENTOTENE

formazione

Nella splendida cornice dell’isola di Ventotene il liceo scientifico “C. Jucci” dal 24 al 26 settembre ha presentato la propria esperienza, maturata nel Progetto “LICEI SPORT-est-IVInnovativi: la scuola si apre al Territorio”; il seminario aveva infatti lo scopo di mettere a confronto le esperienze dei vari licei ad indirizzo sportivo della regione Lazio. Il progetto, è bene ricordare, è stato svolto con enorme successo dal 28 giugno al 16 luglio scorso, con l’attivazione del centro estivo innovativo, presso la sede centrale dell’istituto, in cui gli attori principali sono stati gli alunni: quelli del triennio, che in qualità di tutor hanno avuto la possibilità di sviluppare essi stessi un apprendimento di tipo esperienziale, e quelli del biennio, che insieme ad alunni di altri istituti di grado inferiore della città, sono stati i destinatari.
La realizzazione del progetto, collegato alle ricchezze del territorio, ha richiesto un lavoro motivato da parte dei docenti di Scienze Motorie e Sportive (prof. Martellucci, Parrini, Pezzotti, Rosati ed Ungureanu) che, affiancando gli alunni, hanno promosso l’educazione fisica e sportiva, come fattore di benessere.

A Ventotene, la rappresentativa degli alunni/e (Laurenti Francesco 4^S, Pietrolucci Lucrezia 4^S, Tosoni Francesco 5^S e Vanzo Elisa 4^S), accompagnati all’evento dal Dirigente Scolastico, la prof.ssa Stefania Santarelli , dalla referente ATP di Rieti, la prof.ssa Laura Spagnoli  e dal docente coordinatore del progetto, il prof. Stefano Martellucci, ha esposto il proprio lavoro riscuotendo gli applausi dei presenti per l’originalità e la varietà delle attività proposte, volte a valorizzare le bellezze territoriali del capoluogo sabino e a garantire un clima adatto all’aggregazione sociale attraverso lo sport, veicolo anche dell’apprendimento di una buona educazione e di una sana convivenza.

Il dirigente scolastico si è detta orgogliosa dell’esposizione e soprattutto del comportamento assunto dai ragazzi/e che hanno anche svolto, tra un dibattito e l’altro, delle attività di vela a mare, presso il circolo velico di Ventotene.

 

condividi su: