Luglio 2020

SPORT

ATLETICA, TROFEO CITTÀ DI RIETI: PARATA DI STELLE

Tortu, Re, Bogliolo in pista

atletica

(di Franco Pica) Ripresa delle gare di atletica in grande stile sabato 4 luglio al Raoul Guidobaldi con il Trofeo Città di Rieti. Denso l’orario delle varie prove che si svolgeranno rigorosamente a porte chiuse in osservanza delle misure di prevenzione anti covid 19. Sarà questo uno degli aspetti caratterizzanti di questo appuntamento di alto livello che dovrà essere gestito rispettando scrupolosamente le disposizioni contenute nel protocollo FIDAL sia per quanto riguarda gli atleti che i giudici di gara. Per la partecipazione alle gare di velocità sono stati stabiliti dei criteri ammissione, proprio per evitare grandi numeri difficili da gestire, basati sui tempi minimi  accreditati ai concorrenti. Questo per quanto riguarda Allievi/Junior e Promesse. Diverso il discorso delle gare dei big dove la partecipazione è ad invito. E qui veniamo al nucleo pesante della giornata. Sabato 4 luglio è il giorno dell’esordio post-lockdown di Filippo Tortu nei 100 metri per la seconda edizione della Fastweb CUP. Il primatista italiano della distanza debutterà per il terzo anno consecutivo sulla pista di Rieti, dove nella scorsa stagione si è spinto fino a 9.97, ma aiutato da un vento superiore al consentito (+2.4). Settimo al mondo nel 2019 alla rassegna iridata di Doha, Tortu (Fiamme Gialle) avrà la possibilità di testare il lavoro svolto in allenamento durante gli ultimi mesi: è in programma una doppia uscita, in batteria e poi nell’eventuale finale. Tra gli avversari che si confronteranno con lui, è atteso a Rieti l’italo-britannico Antonio Infantino (Athletic Club 96 Alperia), staffettista del gruppo azzurro della 4x100, e in un cast che va definendosi e che potrebbe arricchirsi di altri nomi nelle prossime ore, in chiave italiana c’è da registrare anche Roberto Rigali (Bergamo Stars), Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon), Nicholas Artuso (Fiamme Gialle).  Infantino dovrebbe gareggiare anche nei 200 metri, da campione italiano in carica, per sfidare un altro dei big azzurri in azione questo weekend: si tratta del primatista italiano del giro di pista Davide Re (Fiamme Gialle), che partirà appunto dai 200 metri sulla pista che ospita i suoi allenamenti, per proseguire poi nei 400 a Savona il 16 luglio e nei 500 sempre a Rieti il 23 luglio. Con loro anche Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa).

Velocità di livello anche al femminile, a Rieti, con il debutto stagionale di Irene Siragusa (Esercito), ultima frazionista della 4x100 primatista italiana e settima ai Mondiali di Doha: il parterre italiano la vedrà opposta - tra le altre - ad Alessia Pavese (Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco), Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) e Chiara Melon (Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco). Sempre nello sprint femminile, scatta dai 200 metri la stagione di Mariabenedicta Chigbolu (Esercito), colonna della staffetta azzurra 4x400. 

Da seguire con attenzione gli ostacoli: come già anticipato, dopo i test sulla velocità è il momento dell’esordio nei 100hs per Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro), per replicare, e se possibile migliorare, la scorsa stagione che l’ha portata a due centesimi dal record italiano. Tra le avversarie Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano), Elisa Di Lazzaro (Carabinieri), Desola Oki (Fiamme Oro) e Giulia Latini (Carabinieri), mentre al maschile il debutto nei 110hs è per Lorenzo Perini (Aeronautica) che avrà la concorrenza del britannico campione del mondo indoor, di stanza a Formia, Andrew Pozzi. Primo 400hs dell’anno per Linda Olivieri (Fiamme Oro) e Rebecca Sartori (Fiamme Oro) dopo gli impegni su distanze spurie. Nelle altre specialità di Rieti, è in programma anche il rientro di Andrew Howe (Aeronautica) nel salto in lungo, il disco con Giovanni Faloci (Fiamme Gialle), Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro), Alessio Mannucci (Atl. Livorno) e al femminile Valentina Aniballi (Esercito), il giavellotto con la campionessa europea under 20 Carolina Visca (Fiamme Gialle. Nelle altre specialità di Rieti, è in programma anche il rientro di Andrew Howe (Aeronautica) nel salto in lungo, il disco con Giovanni Faloci (Fiamme Gialle), Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro), Alessio Mannucci (Atl. Livorno) e al femminile Valentina Aniballi (Esercito), il giavellotto con la campionessa europea under 20 Carolina Visca (Fiamme Gialle).

Grande attesa anche per la gara del salto in alto che sarà valorizzata dalla presenza di  Gianmarco Tamberi. Dopo il 2,30 di domenica scorsa. Il primatista italiano del salto in alto sarà in gara sabato pomeriggio a Rieti per un altro test dopo quelli di Formia (2,25), di Ancona giovedì scorso (2,21) e di nuovo nel capoluogo marchigiano domenica, quando ha eguagliato la migliore prestazione al mondo del 2020 all’aperto. L’azzurro delle Fiamme Gialle, campione europeo indoor in carica, torna quindi sulla pedana che l’ha visto saltare 2,36 agli Assoluti nel 2016, una delle migliori prestazioni in carriera, poche settimane prima del trionfo agli Europei di Amsterdam e del record italiano di Montecarlo (2,39).

“Abbiamo scombussolato un po’ i piani - racconta Halfshave - vista la gara di domenica è importante creare un po’ di solidità, quindi abbiamo deciso di posticipare di una settimana l’inizio del ‘carico’ per le gare di agosto. Quella di Rieti è una bella pedana, ricordo bene il 2016 e in che condizione fossi, ma in realtà dopo quella gara ero veramente arrabbiato perché valevo più di 2,36”.

Ampia la copertura mediatica della seconda edizione della Fastweb Cup, in programma a Rieti sabato pomeriggio, che ricordiamo si svolgerà a porte chiuse, e che sarà trasmessa in diretta streaming. Il meeting si potrà vedere in diretta a partire dalle 17,00 su www.sportmediaset.it, www.gazzetta.it, www.pmgsport.it, www.atletica.tv, www.repubblica.it, www.sprintnews.it, e sulla pagina Facebook di Fastweb.


Di seguito il programma orario completo:
15.10 – 100 serie F (12.70 minimo) 15.30 – 100 serie M (11.20 minimo) 15.55 – 200 serie F (26.50 minimo) 16.00 – Peso A/J/P/S F 16.20 – 200 serie M (23.25 minimo) 16.30 – Lungo M 16.50 – 400 Donne 1 serie 17.05 – 100 M batteria 1 invito 17.11 – 100 F batteria 1 invito 17.17 – 100 M batteria 2 invito 17.23 – 100 F batteria 2 invito 17.30 – Giavellotto M/F invito 17.31 – 110hs M invito 17.38 – 100hs F invito 17.45 – 400 Uomini 1 serie 17.53 – 200 M invito 18.00 – 200 F invito 18.00 – Salto in Alto Uomini 18.07 – 400hs F invito 18.14 – 100 F Finale b 18.20 – 100 M Finale b 18.26 – 100 F Finale a 18.32 – 100 M Finale a 18.39 – 110hs finale 18.45 – 100hs finale 18.50 – 600 uomini 19.00 – 800 uomini, a seguire 800 donne,  seguire 600 Cadetti e Cadetti. Le gare proseguiranno domenica pomeriggio, alle 17,00, con il lancio del disco uomini e donne.

02_07_20

 

condividi su: