Marzo 2020

ASL SULLA CASA DI RIPOSO S. LUCIA "ECCO COSA STIAMO FACENDO"

"Sulla Casa di riposo Santa Lucia ci siamo già pronunciati nei giorni scorsi specificando le azioni messe in campo . Ciò nonostante, visto il ripetersi di notizie false e fuorvianti, pubblicate sui Social e su alcune Testate giornalistiche - dichiara l'Asl - ribadiamo che l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti, sta adottando tutte le misure sanitarie volte a contenere il contagio del virus all’interno dell’Istituto. Sono stati eseguiti i tamponi a tutti gli ospiti, nonché, agli operatori e al personale religioso. Sono state attivate le indagini epidemiologiche previste dai protocolli del Ministero della Salute e in queste ore, gli operatori del Servizio di igiene pubblica aziendale, stanno procedendo ad ulteriori indagini per risalire ad eventuali contatti. Nonostante si tratti di una Struttura privata, attraverso nostre risorse, abbiamo provveduto a dotare l’Istituto di personale infermieristico e socio sanitario necessario ad assistere gli ospiti presenti e a fornire loro i pasti attraverso nostri fornitori. Tutto ciò, solo ed unicamente per garantire la salute degli ospiti e del personale religioso, mentre gestiamo, in una situazione di emergenza senza precedenti, oltre 35 degenti ricoverati nelle Unità di Malattie Infettive, Terapia Intensiva e Reparto COVID 19 dell’ospedale de’ Lellis; un flusso sempre più numeroso di pazienti che si rivolgono al Pronto Soccorso attraverso il cosiddetto Percorso febbre e tosse; 354 soggetti in sorveglianza domiciliare in tutta la provincia; 132 casi positivi e i nuovi che si registreranno nelle prossime ore riconducibili a cluster di alcune Case di riposo di Rieti e del Montepiano reatino e ad altre Strutture, che proprio in queste ore, stiamo visitando.   

condividi su: